Cascate del Vò

Cascata del Vò, Schilpario

La Cascata del Vò è tra le principali mete estive della Val di Scalve;
in circa mezz’ora si raggiunge una meravigliosa cascata formata da l’omonimo torrente: un salto di 25 metri immerso nel verde dei boschi.

Il sentiero che porta alla cascata è largo, ben battuto e segnalato e parte dallo Chalet del Vò in località La Paghera. Il percorso, indicato come 413A, è immerso nei boschi e percorribile in circa mezz’ora. 

Non presenta difficoltà, per questo è adatto per una gita fuori porta con i bambini. Alle pendici della cascata c’è un’area picnic ben attrezzata. Da lì si può prendere il sentiero che porta al rifugio Tagliaferri.

Alla cascata è presente un tavolo con panchine, dove si può mangiare al sacco. Molto suggestivo anche il percorso, con sentiero che scorre vicino al torrente Vò e attraverso ad una pineta, quindi una bella gita da fare con i bambini.

COME ARRIVARE

l percorso parte  in  località La Paghera (1100 m - poco prima di Schilpario).

Sotto forma di stradina forestale, attraversa su un ponte in legno il torrente che scende dalla valle del Venerocolino e inizia a risalire la valle del Vò

Dopo circa 30', il 413A si biforca (bivio segnalato): alla ns. sx, un ponte in legno permette di attraversare il torrente e salire sino a raggiungere in pochi minuti il soprastante sentiero 413. Continuando dritti, invece, in 1 - 2 minuti si giunge al cospetto della bella Cascata del Vò.

 

Dove Mangiare

Dove dormire