L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Valcalepio si estende su un territorio collinare delimitato dalle Orobie a nord, dal lago d’Iseo a est e dal monte Canto a ovest, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

Di colore rosso rubino, con riflessi granata nelle annate più vecchie e tannini dolci di media acidità, si abbina perfettamente con carni e polenta, grazie a quel suo sapore in bocca di bosco e spezie. Da provare sono quelli del Consorzio Val Calepio e di alcune cantine quali Castello Di Grumello, Eligio Magri, Medolago Albani, Ronzio Compagnoni, La Rocchetta (non male anche nelle bolle, sarà perché siamo già verso la Franciacorta?) e infine, Il Calepino.