PROGRAMMA DETTAGLIATO

Nata nell’immediato dopoguerra, la storica fiera del vino sul Garda vuole valorizzare ogni anno sempre di più il patrimonio vinicolo che queste terre sono in grado di offrire e trasformando il centro storico di Polpenazze in un luogo magico: degustazioni a cielo aperto e profumi aromatici.

Polpenazze, città del vino sul Lago di Garda
Sorge su una delle sette sponde del Garda e fa parte dei comuni Valtenesi. Il territorio prevalentemente collinare è interessato da agricoltura e viticoltura, presenta infatti delle condizioni climatiche eccellenti. Tutta la zona è stata insignita della sigla DOCG.

La viticoltura risale al Medioevo, anche se in forma abbastanza embrionale rispetto a oggi. Dopo la seconda guerra mondiale, con la nascita della prima edizione della fiera del vino, il vino è diventato, con il tempo, un vero e proprio patrimonio del luogo.

La storica fiera del vino vecchia più di sessant’anni
La piazza centrale di Polpenazze ogni anno, l’ultimo week end di maggio, diventa luogo d’incontro, di scambio culturale, diventa la sede di una tra le più antiche fiere del vino in Italia. La prima edizione è datata 1950 e la macchina organizzativa è già in moto per l’edizione numero 69, a maggio 2018.

I biglietti hanno un costo di 5,00 euro, a cui vanno sommati 1,50 euro per ogni assaggio effettuato e possono essere acquistati direttamente all’ingresso.

 

Dove Mangiare

Produttori, attività commerciali