Richiedi informazioni all'organizzatore

A:

* Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy Policy

PROGRAMS

Il mondo della zucca riserva sorprese incredibili: zucche giganti e ornamentali dai colori più diversi. Zucche che fungono da strumenti musicali, da contenitori in cucina, da “lumere” come nella più fiabesca delle tradizioni. Le zucche sono le protagoniste dell’agricoltura, della cucina contadina e della gastronomia mantovana. In effetti dire zucca è un po’ come dire Mantova. 

Dall’autunno sino all’inizio della primavera, la zucca compare sulle nostre tavole con i suoi colori vivaci e le sue strane forme. E’ per questo che 23 anni fa è nato “Di Zucca in zucca”, evento promosso dal Consorzio Agrituristico Mantovano con uno scopo: quello di esplorare quest’ortaggio nelle sue mille forme, oltre agli aspetti autentici e genuini. Dall’8 settembre fino all’8 dicembre, nelle corti contadine che aderiscono all’iniziativa, la zucca sarà protagonista. 

Dolce, saporita ed energetica, la zucca spicca per la sua versatilità, caratteristica che le consente di essere impiegata in numerosi settori che esulano dalla gastronomia, come l’arte, la musica, l’arredamento e la cosmesi. Oltre ai piaceri della gola, la zucca sarà quindi in grado di assecondare le vostre curiosità culturali. Oltre alle corti contadine anche la città di Mantova sarà coinvolta nelle celebrazioni della zucca, il momento clou è la Festa delle Lumere che si svolge ogni anno l’ultima domenica di ottobre. I più piccoli saranno i protagonisti della giornata con laboratori, spettacoli e merende a base di zucca ovviamente. 

Agrituirismi aderenti

Agrituirismi aderenti:

  • CORTE REGINELLA - Roverbella
  • CORTE COLOMBAROLA - Bagnolo San Vito
  • ELIODORO - Roverbella
  • LA CONTEA - Villa Cappella di Ceresara
  • AGRITURISMO OLIANINA - Villa Poma
  • CORTE VILLORESI - Gonzaga
  • LOGHINO SABBIONI - Suzzara

Share

Where To Eat

Produttori, attività commerciali

Lombardy Official Booking si impegna a mantenere sempre aggiornate date e orari degli eventi pubblicati, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali e pagine facebook prima di organizzare una visita.